www.sport-plus.it

Blog di SportEconomy

Latest Posts

Creatività nel reclutamento dei talenti

Ogni volta che vedo un gesto atletico memorabile o un’impresa storica, in qualsiasi disciplina sportiva, penso sempre a quanti sono i talenti mai scoperti, a quanti Mennea ci siamo persi, a quanti Messi o Jordan o Pellegrini hanno perso il treno. Non si sono trovati nel posto giusto al momento giusto, il caso non li fatti incontrare con lo “scopritore”, il talent scout o il semplice avventore che rimane basito vedendo un ragazzino o un ragazzina compiere azioni straordinarie. Si sono magari stufati prima dell’incontro fatale, si sono persi perchè non sostenuti a sufficienza dalle famiglie, dagli allenatori o semplicemente da sè stessi, perdendo quella fiducia che è alla base dell’esaltazione massima delle passioni, in ogni campo. (altro…)

Un nuovo modello per eventi a “misura d’uomo”

Ho letto con attenzione l’articolo del Prof. Jean-Loup Chappelet dell’Università di Losanna, grande conoscitore delle tematiche relative allo sport management e dell famiglia olimpica.

Dal suo articolo che linko volentieri (clicca qui) emerge chiaro come i Giochi Olimpici di Sochi appena conclusi accendono un dibattito molto serio all’interno della comunità internazionale. Non si parla di “decrescita felice”  ma di eventi a misura d’uomo. In Trentino, abbiamo sperimentato cosa significhi organizzare un grande evento (Universiade Invernale) con poche risorse e tempo. Inconsapevolmente abbiamo costruito un nuovo modello per i grandi eventi. Attenzione ai dettagli organizzativi, strumenti di project e creatività. Lo sfruttamento dell’impiantistica esistente sono condicio sine qua non per affrontare una sfida globale come quella di un evento mondiale e qui entrano in gioco le federazioni internazionali,  e tutti i right holders. (altro…)

Grandi eventi: serve una pianificazione

Più che un blog servirebbe un sito completo per trattare il tema dei grandi eventi sportivi. Questo è il post di apertura di questo “bar virtuale”. Considero così questa opportunità e questo spazio nel quale mi piacerebbe discutere civilmente con amici e appassionati di sport e di organizzazione sulle varie tematiche che solo lo sport riesce ad accomunare.

Perchè avranno deciso di ospitare questo grande evento ? E’ la domanda che mi pongo ogni qualvolta vedo il nome della città seguito dall’anno. Era un classico per l’Olimpiade ma lo è diventato anche per altri grandi eventi come le rassegne mondiali delle varie federazioni internazionali, rassegne continentali e così via. Mi chiedo perchè una città dovrebbe lottare per avere un Gran Premio di Formula Uno,  l’America’s Cup, i Campionati Mondiali di una disciplina o gli Europei.

La visibilità e la promozione sono la risposta immediata ma anche la più banale o scontata. In verità vi sono molteplici fattori e dinamiche, talvolta legate a situazioni che affondano le radici strettamente alla situazione di questa o quella realtà territoriale che sarebbe difficile per non dire inutile analizzare questi fattori all’interno di un modello di valutazione globale.  (altro…)